Curiosità veneziane

Ci avete mai fatto caso che nella maggior parte degli angoli di Venezia ci sono delle colate di malta o di pietra o in ferro battuto a guisa di “gobbette” e a prima vista non se ne comprende bene la loro necessità.

Inizio  col dirvi  che  si chiamano le  “gobbe anti bandito” ma perchè si chiamano così e a cosa servivano?  Sono state fatte costruire appositamente negli angoli più bui della città  e la ragione  di queste gobbe  è che servivano a far sì che eventuali malfattori o malintenzionati non potessero nascondersi negli angoli bui per tendere agguati o sfuggire alle autorità.
Vi ricordo che prima dell’invenzione dell’illuminazione pubblica, Venezia di notte era completamente buia e camminare per strada poteva essere molto pericoloso.
I malviventi, infatti, erano soliti nascondersi proprio negli angoli più bui della città, per spuntare fuori all’improvviso e aggredire un passante o derubarlo.
Per sconfiggere la criminalità  vennero fatte costruire queste “gobbe anti bandito” 
Ecco così che quello che potrebbe sembrare un semplice  ornamento o un errore nella costruzione del casa e/o palazzo, nasconde, come ogni pietra di questa meravigliosa città, una sua storia, un suo significato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.